Cuore e orgoglio, l’Olimpia Cmc passa anche a Perugia: è finale playoff!

Perugia-Olimpia Cmc Ravenna 2-3
(25-19, 18-25, 14-25, 26-24, 10-15)
TUUM PERUGIA: Martinuzzo 6, Gorini 6, Catena 15, Cruciani 2, Minati 5, Porzio 17, Chiavatti (L); Puchaczewski 2, Stincone, Gaggiotti. Ne: Mearini, Tiberi, Ragnacci, Santibacci (L). All.: Bovari.
OLIMPIA CMC RAVENNA: Babbi 15, Assirelli 9, Lancellotti 3, Rossini 14, Neriotti 17, Benazzi 11, Panetoni (L); Laghi, Peretto 4, Bandini. Ne: D’Aurea, Dametto. All.: Breviglieri.
ARBITRI: Di Bella e Galia.
NOTE – Perugia: bs 11, bv 2, errori 24, muri 8; Olimpia Cmc: bs 10, bv 8, errori 30, muri 14. Durata set: 31’, 30’, 27’, 34’, 20’ (tot. 142’).

È terminata alle 0.30, dopo più di due ore di battaglia, la partita dell’Olimpia Cmc, che ha sconfitto al tiebreak Perugia e accede alla finalissima dei playoff contro le irpine dell’Acca Montella. La gara è iniziata con oltre un’ora e mezza di ritardo a causa del cattivo funzionamento dell’impianto di illuminazione del palazzetto Pellini, con la partita che è stata disputata nella vicina palestra Aldo Capitini. Dopo aver vinto la gara di andata disputata mercoledì al PalaCosta, le ravennati si ripetono in casa di una mai doma Tuum e lo fanno al termine di una sfida infinita e ricca di colpi di scena.

Cambi di campo a parte, la squadra di Breviglieri si trova sotto di un set, riesce a ribaltare il risultato, nella quarta frazione non sfrutta ben tre match ball, ma alla fine, nel tiebreak decisivo, chiude la sfida a suo favore, mostrando grandissimo carattere e sfruttando al massimo la belle prestazioni delle centrali Neriotti e Assirelli. La serie finale con il Montellacomincerà il prossimo weekend (sabato 3 o domenica 4 giugno) in casa delle avellinesi, mentre il ritorno è in programma mercoledì 7 giugno al PalaCosta. Eventuale spareggio ancora in trasferta il 10 o l’11 giugno.

Sestetti titolari Non ci sono variazioni nelle due formazioni rispetto all’andata del PalaCosta, con il tecnico Bovari che disegna la sua Tuum con la palleggiatrice Gorini in diagonale con Minati, Catena e Porzio di banda, Cruciani e Martinuzzo al centro e Chiavatti libero. Il coach Breviglieri risponde schierando Lancellotti in regia, Benazzi opposto, Babbi e Rossini schiacciatrici, Neriotti e Assirelli centrali e Panetoni in seconda linea.

Primo set L’Olimpia Cmc conduce fino all’8-9 a firma di Assirelli, poi si blocca e viene colpita da Catena e Minati: 12-9. Babbi supera le perugine (15-16) ma è un fuoco di paglia, perché le padrone di casa rispondono con Gorini (18-16) e Minati (22-19), chiudendo senza affanni: 25-19.

Secondo set Le ravennati scattano sul 2-6 con Rossini, Perugia reagisce con Cruciani e Catena: 10-11. Assirelli e due errori di Puchaczewski provocano un altro break (11-15), mentre Catena regala il 16-22. Babbi (17-24) e l’errore al servizio di Gorini fanno il resto, con il conto dei set in parità: 18-25.

Terzo set I numerosi errori delle umbre spingono la squadra di Breviglieri sul 3-8, poi è Rossini a mettere a terra la palla del 6-13. Minati avvicina la Tuum (9-13), Benazzi però la allontana di nuovo in due occasioni: 11-16 e 12-19. Accumulato un tale vantaggio, l’Olimpia Cmc fugge con Peretto (13-24) e si aggiudica la frazione alla seconda occasione: Martinuzzo sbaglia il servizio (14-25).

Quarto set C’è equilibrio fino al 12-12, quando Martinuzzo e Porzio spingono sul 15-12 le padrone di casa, acciuffate però da Neriotti sul 18-18. La centrale realizza due ace di fila per il 21-24, ma l’Olimpia Cmc vede sfumare i tre match point a causa delle giocate di Porzio e Catena e dell’attacco sbagliato di Babbi: 24-24. Porzio piazza un ace e Gorini un muro, con le perugine che esultano per il pareggio: 26-24.

Tiebreak Neriotti e Babbi suonano la carica (0-3), Martinuzzo e Gorini rispondono: 6-4 e time out Breviglieri. Assirelli e l’errore di Martinuzzo invertono la tendenza (6-7) e Lancellotti tira fuori dal cilindro il punto del 7-10. Rossini e la battuta sbagliata di Catena mantengono il gap (9-12), poi è il muro di Peretto su Puchaczewski a spaccare in due la frazione decisiva: 9-13. Porzio è l’ultima ad arrendersi (10-13), con il servizio di Cruciani che regala il 10-14 e l’attacco finale di Assirelli che fa esplodere la gioia delle ravennati: 10-15

By | 2017-05-29T08:16:59+01:00 Maggio 29th, 2017|Categories: news|Commenti disabilitati su Cuore e orgoglio, l’Olimpia Cmc passa anche a Perugia: è finale playoff!

About the Author: