Olimpia Cmc, contro San Lazzaro è in palio una fetta di playoff

È una partita che vale una stagione, quella che domani al PalaCosta mette davanti all’Olimpia Cmc la rivale diretta Coveme San Lazzaro di Savena (inizio ore 18, arbitri Boscolo e Belluco) nella penultima giornata del campionato di Serie B1 femminile, girone C. Si tratta di una sfida che mette in palio tre punti pesantissimi, che di sicuro segneranno una svolta decisiva sul cammino delle ravennati. Terza in classifica a quattro lunghezze di distanza dall’ormai irraggiungibile capolista Orvieto, la squadra di Marco Breviglieri ha nelle sue mani gran parte del suo destino. Le “cugine” della Conad Sicomputer sono seconde con un solo punto in più, avvicinate grazie al ko di domenica scorsa proprio sul campo delle bolognesi, che a loro volta si trovano un punto sotto, al momento fuori dagli spareggi promozione in quanto appaiate alla Tuum Perugia, ma penalizzate dal quoziente set. “E’ una partita fondamentale per noi – inizia il coach – come per le nostre avversarie e come sono decisive la sfida tra Perugia e Orvieto e la gara della Teodora a Moie. Da questi risultati si deciderà gran parte della classifica finale, dal secondo al quinto posto. Siamo padroni del nostro destino e se vinciamo i playoff sono sicuri”.

Dalla seconda alla quinta posizione, quindi rischiando anche di non qualificarsi nei playoff, tutto può succedere ancora all’Olimpia Cmc, che deve provare a sfruttare la spinta positiva di una striscia di cinque vittorie di fila. Con ogni probabilità non saranno previste prove d’appello nel turno conclusivo della regular season, con tutte e cinque le prime della classe con impegni sulla carta alla portata, e quindi sarà necessario concentrarsi solo su San Lazzaro, che ha perso tre delle ultime quattro partite, ma si presenterà al PalaCosta sull’onda dell’entusiasmo per il successo sulla Conad. La squadra di Claudio Casadio fa leva su un roster composto da giocatrici di categoria, con la palleggiatrice Forni e l’opposto Visintini a formare la diagonale. Al centro di solito vengono schierate Focaccia e Spada, mentre in banda agiscono Pinali e Vece (libero Galetti). “San Lazzaro può contare su una regista molto brava a variare il gioco, in particolare al centro, e per batterlo sarà necessario rischiare sotto ogni punto di vista. Mi aspetto una gara nervosa, con tanta tensione in campo, nel corso della quale dovremo giocare aggressivi, determinati e concentrati. Per riuscire a mettere un altro mattoncino nel muro dei playoff bisogna fare un’ottima prestazione di squadra – termina Breviglieridove ognuno di noi dovrà portare il suo contributo”.

Le partite (24sima giornata, domani): Ecoenergy 04 Moie-Conad Sicomputer Ravenna, Videomusic Castelfranco di Sotto-Emilbronzo 2000 Montale Rangone, Olimpia Cmc Ravenna-Coveme San Lazzaro, San Michele Firenze-VC Cesena, Tuum Perugia-Zambelli Orvieto, Gramsci Pool Reggio Emilia-Montesport Montespertoli, Limmi School Bastia-Sia Coperture San Giustino.

Classifica: Zambelli 58 punti; Conad Sicomputer 55; Olimpia Cmc 54; Tuum e Coveme 53; Ecoenergy 04 41; Videomusic 30; e Sia Coperture ed Emilbronzo 2000 29; Limmi School 28; VC Cesena 25; San Michele 20; Montesport 15; Gramsci Pool 14.

By | 2017-04-28T09:19:58+00:00 aprile 28th, 2017|Categories: news|Commenti disabilitati su Olimpia Cmc, contro San Lazzaro è in palio una fetta di playoff

About the Author: