Parte domani in terra irpina la serie finale dei playoff per l’Olimpia Cmc

Nel piccolo impianto di Cassano Irpino l’Olimpia Cmc affronta domani l’Acca Montella nella gara di andata della finale dei playoff per salire in Serie A2 (inizio ore 18, arbitri Fini e Scotti). A differenza dai due turni precedenti della post season, dove le ravennati hanno sconfitto Aprilia (nei quarti) e Perugia (in semifinale), la serie inizia in trasferta e, tra l’altro, in un ambiente molto caldo come quello avellinese. La gara di ritorno, invece, è in programma mercoledì sera (ore 20.30) al PalaCosta, mentre l’eventuale ‘bella’ si disputerà ancora in terra irpina, domenica 11 giugno.

Spinte da una serie di undici successi consecutivi, Babbi e compagne proveranno a partire con il piede giusto nella prima finale, confermando il buono stato di forma mostrato nei playoff. “Chiudere la serie con Perugia in due gare – inizia il tecnico Marco Breviglieri è stato importante, così le ragazze hanno avuto la possibilità di riposarsi per un paio di giorni. Alle spalle abbiamo trenta partite giocate, con un campionato che dura da quasi otto mesi, ed è inevitabile che a questo punto dell’anno comincino ad affiorare gli acciacchi e la stanchezza. Noi in ogni caso stringiamo i denti, perché vogliamo chiudere la stagione nel migliore dei modi”.

Se le forze fisiche non sono al top, non saranno certo le motivazioni a mancare in casa Olimpia Cmc. “Gli stimoli non ci mancano, in quanto abbiamo la possibilità di scendere in campo per raggiungere l’obiettivo prefissato a inizio stagione. Non ci aiuta il fatto di disputare il primo match in trasferta, in un ambiente che sarà di sicuro caldissimo, e non sarà facile vincere. Innanzitutto non dovremo farci condizionare dai fattori esterni, giocando con grande calma e concentrazione, pensando a mettere in pratica quello che sappiamo fare. C’è un fortino da espugnare almeno una volta, ma penso che abbiamo il 50% di possibilità di centrare la promozione”.

L’Acca Montella si è piazzata al secondo posto nel girone D e nella prima fase dei playoff è stata sconfitta in finale dalla Conad SiComputer, con le ravennati che si sono aggiudicate entrambi i match. Il tecnico Dino Guadalupi può contare su un roster completo e competitivo in ogni reparto, a partire dalla diagonale formata dalla palleggiatrice Saveriano e dall’opposto Mauriello. Il reparto bande è composto dalla ravennate Ventura (per lei esordio in A1 con la maglia dell’allora Mirabilandia) e da Boccia, con l’imolese Devetag primo cambio, mentre al centro di solito vengono schierate Piscopo e Diomede (il libero è Giacomel). “ Si tratta di una formazione esperta e pericolosa, con un gioco diverso da quello di Perugia, meno fisico e più veloce. Fa leva su due buone centrali e un ampio ventaglio di variazioni in fase di attacco, per cui bisognerà prima di tutto rendere dura la vita alle avversarie con il servizio. Se riusciremo a mettere la stessa intensità vista nelle ultime uscite – termina Breviglieri ce la giocheremo fino alla fine”.

By | 2017-06-03T18:14:26+01:00 Giugno 3rd, 2017|Categories: news|Commenti disabilitati su Parte domani in terra irpina la serie finale dei playoff per l’Olimpia Cmc

About the Author: