Serie C – Battuta la capolista!!

L’OLIMPIA MASTER BATTE LA CAPOLISTA SAN MARINO

Meravigliosa impresa delle ragazze di Rizzi nel campionato di Serie C.
Alla Don Minzoni era ospite la capolista San Marino, solo due sconfitte in 14 gare, squadra esperta ed attrezzata per il salto di categoria che all’andata a Serravalle si era imposta nettamente per 3-0 infliggendo alle nostre il primo stop in campionato.
Nonostante una settimana “movimentata” tra influenza ed infortuni, coach Rizzi può disporre di tutte le giocatrici ad eccezione della centrale Marta Ceci sostituita dalla debuttante Federica Gori.
Startng six di casa che vede Chiara Poggi in regia con Alice Mattioli opposto, Cecilia Morolli e Lucia Toppetti in banda, Sofia Fusaroli e Giulia Maiolani al centro con Laura Casadio libero.
Da parte sammarinese coach Nanni si affida al palleggio di Benvenuti con Fiorucci opposto, capitan Parenti e Pasolini schiacciatori di posto 4, Tomassucci e Vannucci centrali, libero Ridolfi.
Inizia a strappi la partita con lunghi turni al servizio, il break lo impone il turno del centrale ospite Tomassucci con un 6-0 che porta a +7 San Marino con la complicità di una ricezione non impeccabile in casa ravennate. Cerca di porre rimedio Rizzi inserendo prima Letizia Urbinati nel ruolo di libero, poi Giorgia Cantonucci al palleggio. Dal 12-22 le giovani padrone di casa trovano la scossa giusta alzando il livello al servizio, Nanni spende i suoi due time out sul 23-20 e 23-21 e chiude il set con il patema (25-23) con un errore in battuta. 1-0 San Marino ma l’Olimpia c’è!
Nel secondo parziale si riparte da ambo le parti con i sestetti iniziali e l’andamento è equilibrato con San Marino che parte davanti, Ravenna rimonta ma è fatale uno 0-4 nel finale che porta le ospiti sul 2-0.
Terzo set con l’Olimpia Master che schiera dall’inizio il capitano Greta Monaco ed assieme ad una ricezione nettamente migliorata, la squadra alza moltissimo l’efficacia della difesa e la partita cambia. Due pesanti turni al servizio di Morolli (da 6 e 4 punti), scavano il solco decisivo e l’Olimpia va sull’1-2.
Quarta frazione al via e questa volta è Mattioli al servizio a far barcollare la ricezione sammarinese, le nostre volano sulle ali dell’entusiasmo e soprattutto gli esterni passano con regolarità. Sul 21-13 quando il tie break sembra cosa fatta, l’orgoglio della squadra ospite (con Tomassucci top scorer dell’incontro su tutte) riapre il set. Si arriva fino al 24-23 dove un primo tempo tutto coraggio ed incoscienza del duo Poggi-Fusaroli mette a terra la palla del 2-2!
Essere arrivate a questo punto e con questo avversario è già di per se un’impresa ma le giovani ravennati non si vogliono fermare e non si fermano.
Nonostante 3 errori al servizio nella prima parte del set si cambia in vantaggio 8-6, avanti ancora sull’11-7 e dopo l’estremo tentativo delle ospiti di farsi sotto (fino a -1 sull’11-12), gli ultimi 3 palloni cadono tutti in campo sammarinese e può cominciare la festa in casa Olimpia Master.
Coach Federico Rizzi, ovviamente molto soddisfatto, sottolinea la bella partita delle sue ragazze “che vale doppio per l’avversario ma anche per le difficoltà che in questa settimana non ci hanno consentito di allenarci bene. Ma me lo sentivo che avremmo fatto bene, onore a tutte le mie ragazze”.
Questo successo consolida il 6º posto in classifica per l’Olimpia Master che nel prossimo turno del campionato di Serie C sarà chiamata ad una dura sfida in casa del Lugo che più di tutti ha beneficiato del risultato di oggi che ha consentito loro di agganciare in vetta San Marino.
“Vogliamo far bene, come oggi” chiude Rizzi. “Poco. importa del risultato, vogliamo continuare a crescere”.

OLIMPIA MASTER RAVENNA – BANCA SAN MARINO 3-2 (23-25, 21-25, 25-21, 25-23, 15-11)
OLIMPIA MASTER: Poggi 4, Casadio (L1), Mattioli 19, Toppetti 2, Urbinati (L2), Morolli 17, Fusaroli 11, Monaco (K) 16, Gori, Cantonucci, Maiolani 5. N.e. Reynoso. All. Rizzi, Vice All. Dominico.
BANCA SAN MARINO: Bacciocchi 2, Tomassucci 22, Parenti (K) 10, Fiorucci 14, Vannucci 14, Piscaglia 4, Pasolini S. 2, Ridolfi (L1), Benvenuti 6, Jelenkovic. N.e. Para, Pasolini A. (L2), Pasini. All. Nanni, Vice All. Tofani.

Arbitri: Massimiliano Murgia e Bruno Alaimo di Bologna.
Durata set: 23’, 28’, 30’, 31’, 16’. Totale 2h20’

Classifica Serie C: Lugo e San Marino 37, Bellaria 33, Cattolica 32, Savignano sul R. 29, Olimpia Master 25, Faenza 22, Cervia 20, PGS Bellaria Bo 16, Sammartinese 15, Pontevecchio Bo 12, Volley Team Bo e Ozzano 5.

Nella giornata in cui il tema era la “sfida alle capolista”, si è inserita anche la partita di Serie D dove il derby con l’Acsi di Nino Beccari era il più classico dei testa-coda. Risultato secondo pronostico come era ampiamente prevedibile, anche se i primi due parziali sono stati giocati davvero bene dalle nostre giovanissime Under 16.
I 3 punti vanno quindi alla squadra del presidente Ferrari che continua la sua cavalcata in vetta, sempre ultimo posto per le nostre che cercheranno fino alla fine di lottare per una salvezza sempre più difficile.

OLIMPIA MASTER RAVENNA – ACSI RAVENNA 0-3 (19-25, 21-25, 10-25)

By | 2018-02-19T01:58:52+00:00 febbraio 19th, 2018|Categories: news|Commenti disabilitati su Serie C – Battuta la capolista!!

About the Author: