Sostenibilità 2017-05-03T17:36:05+00:00

5×1000

Un buon modo per sostenere il progetto Olimpia

COME DESTINARE IL 5X1000

Destinare il 5×1000 è facile. Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico) trovi il riquadro per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”.

Firma e inserisci il codice fiscale Olimpia 92073290394 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale etc. etc.”.

 Che cos’è il 5×1000

Il 5×1000 è un particolare tipo di donazione che proviene dall’imposta sul reddito delle persone fisiche – IRPEF – come stabilito dalla Legge Finanziaria del 2006. Chiunque presenti la dichiarazione dei redditi può scegliere di destinare la propria quota, pari al 5×1000, a finalità di sostegno di particolari enti no profit, o associazioni sportive dilettantistiche, o di finanziamento della ricerca scientifica, o universitaria e sanitaria, compilando, con firma e codice fiscale dell’associazione, l’apposita sezione sulla dichiarazione dei redditi.

SCHIACCIAMO L’IPOCRISIA. VALORI PER TUTTI

SERIE C, SERIE D, SERIE E …
Potremmo riempire pagine intere per celebrare e raccontare la storia Olimpia dagli albori fino alla nuova stagione sportiva appena iniziata, attingendo anche alla retorica e all’enfasi.
Potremmo autoesaltarci all’infinito per i risultati ottenuti in campo dalle nostre ragazze o sfinirci nel cercare le motivazioni per le aspettative non raggiunte.
Potremmo trasformare in platino anche uno starnuto uscito da una nostra palestra.
Potremmo… Potremmo… Ma abbiamo un difetto: ci sentiamo come in una gara di salto in alto: superiamo l’asticella ad una quota e già pensiamo ad alzarla alla misura successiva, cercando nuovi obiettivi, nuovi stimoli, nuovi traguardi.
Non è nel Dna del Master Olimpia Garavini vivere di rendita su quello che con grandi difficoltà e tanto lavoro si è raggiunto e si sta costruendo. “La barca è più sicura nel porto. Ma non è per questo che le barche sono state costruite” (cit. “Il cammino di Santiago”, Paulo Coelho).
E partendo da un’altra citazione tratta dello stesso libro, “Il sogno di un uomo solo è solo un sogno, il sogno di molti uomini può cambiare il mondo”, abbiamo pensato a come dare un senso più ampio all’attività sportiva che svolgiamo all’interno dei nostri piccoli spazi.
Siamo fortemente convinti della forza e del valore dello Sport come strumento di aggregazione e di coesione sociale e la palestra non deve essere un luogo “schermato e chiuso”, un luogo dove non giungano gli echi del mondo esterno.
Così è nata l’idea di collaborare con chi è impegnato a promuovere una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani, con chi da oltre vent’anni offre cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.
Parliamo di Emergency, la ONG fondata da Gino Strada che con i suoi collaboratori e volontari fa dell’impegno umanitario la sua “mission” in tutte quelle zone del Mondo, compreso il nostro Paese, dove il diritto alla salute e alla pace molte volte viene calpestato.
Dopo gli accordi intercorsi nei giorni scorsi con i responsabili della ONG, organizzeremo una serie di incontri nei quali sarà stilato un calendario di iniziative che Master Olimpia Garavini attuerà dai prossimi mesi a sostegno di Emergency. Iniziative che non miglioreranno un bagher o un attacco, non ci aiuteranno a vincere una partita ma ci faranno sentire partecipi di una gara molto più importante, quella di contribuire ad un mondo migliore.
Nel film ”Into the wild” il protagonista scrive un appunto su un libro: “Happiness only real when shared”. La felicità è autentica solo se condivisa.
Vogliamo che questa frase diventi la nuova misura da superare nella nostra personale gara di salto in alto.t.

AIUTACI A SCRIVERE ALTRI 50 ANNI DI STORIA SPORTIVA.